blog, emozioni, pedagogia

Genitore e pedagogista di due figli DSA

I miei figli sanno di essere DSA dalla seconda della scuola primaria.

Diciamo che i miei figli, fino al primo della scuola secondaria di I grado, si sono fatti aiutare dalla mamma, dopo di che, ognuno ha preso la sua strada.

Mio figlio, non ha finito la scuola poiché, la scuola per lui era davvero pesantissima, ora lavora, nulla per lui di più affascinante, si sveglia presto fa colazione e va a lavorare, è davvero felice. E io sono felice per lui. Mia figlia tra poco finisce la scuola secondaria di II grado e pensa di andare all’università, è quello che vuole e va benissimo. Due figli due cose completamente diverse.

Ciò che per loro è avvenuto nella scuola primaria è stato devastante, mia figlia è stata tranquilla, mio figlio no, e i docenti sono stati assolutamente devastanti nel bene e nel male! Mio figlio legge ciò che gli piace, ha una grande competenza linguistica e per ciò che ha appreso a scuola, nonostante nelle interrogazioni e nelle verifiche è sempre stato assurdo, sa molto di più di molti adulti laureati; il problema è sempre cosa si impara e come lo si mette in atto, la scuola per lui è sempre stata distruttiva!! Mia figlia al contrario, nonostante una bocciatura di tre anni fa (secondaria II grado), ha compreso ciò le rende piacevole nel suo benessere, ha bisogno di apprendere contestualmente e formalmente delle situazioni importanti, mio figlio no le apprende dal punto di vista informale, ma le apprende.

Come pedagogista non è facile, come genitore, ho due figli fantastici, che hanno capito cosa oggi può servigli per dare il meglio di sé!

Disturbi Specifici di Apprendimento, li conosco da prima che i miei figli sapessero di esserlo, e non  mi è sembrato difficile parlare con loro per ciò che gli stava succedendo, e per loro tutto è stato facile, le insegnati hanno però fatto la differenza…

Da pedagogista mi arrabbiavo per moltissime cose, da genitore stavo in silenzio, ma non con mio marito, e anche con i Dirigenti Scolastici ho cercato di lavorare da un altro punto di vista.

Come genitore è stato davvero difficile, ma non li ho difesi, ho cercato di fare in modo che loro dovessero trovare quale era la differenza tra apprendimento formale ed informale e guardare ciò che per loro era meglio; ma quando un insegnante a scuola ti dice che tuo figlio è incapace dalla prima della scuola primaria, questo fa la differenza sulle emozioni che uno prova a scuola e su quello che le insegnati danno ai loro alunni.

Pur troppo i genitori è giusto che facciano il loro a casa per i propri figli, facendo capire cosa c’è di giusto o sbagliato, senza difenderli sempre, che non è corretto. Dobbiamo comprendere che ciò che fanno le insegnati a scuola può fare la differenza, cercando di farglielo capire, ma a volte non lo capiscono o spesso fanno peggio. Ma quando hai delle buone insegnati anche loro sui nostri figli fanno la differenza.

Pur troppo è vero che le competenze caratteriali, devono darle i genitori, ma gli insegnati devono averle e darle ai ragazzi se no la scuola a 30 e 40 ore a cosa serve!

Come genitore, spero di aver dato ai miei figli qualcosa che li porti ad andare aventi sempre, nella vita si deve sempre studiare e migliorare (formale e/o informale). I ragazzi devono comprendere che la scienza che oggi c’è è “quantistica” e si deve sempre rinnovare.

Un augurio a tutti i genitori, non saremo fantastici come genitori, errori ne facciamo sempre, ma diamo sempre il meglio di noi con i nostri figli!

Ognuno di noi è diverso e ha diritto di ricevere un’attenzione particolare. I figli non sono il vostro specchio e non applicate per forza su di loro quello che i vostri genitori hanno applicato su di voi. Amateli per quello che sono. Saprete un giorno di aver avuto con i vostri figli un rapporto meraviglioso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...