benessere, blog, Counseling psicobiologico, emozioni, pedagogia, respirare

Io e non gli altri

Gli altri sanno di noi quello che noi vogliamo che sappiano, non conoscono comunque la nostra storia, potrebbero intuirla, ma non tutti sono capaci di intuire gli altri, a volte si immaginano situazioni inesistenti. Non si riconosce né ciò che c’è di positivo né ciò che c’è di negativo.

A volte anche per noi è difficile capire noi stessi, bisogna però cecare di non valutare gli altri è una cosa negativa, la Mindfulness insegna a non giudicare mai. L’empatia non ci garantisce comunque la facoltà di capire gli altri ci fa capire cosa stanno vivendo. Bisogna comprendere che noi non dobbiamo giudicare, ma che anche gli altri non possono giudicare noi, ognuno è fatto a modo suo e va rispettato.

Spesso chi ci giudica lo fa per ferirci, sminuirci o metterci in difficoltà. Spesso chi giudica lo fa senza comprendere le sue emozioni, facendo in modo che tutto ciò che hanno di negativo lo imputino a noi. Non c’è consapevolezza di chi ci giudica e quindi non ha senso pensare che quello che dicono sia così per noi, pensiamo in modo positivo la nostra vita.

Dobbiamo cominciare a pensare di vivere la nostra vita a modo nostro, senza che gli altri ci debbano dire come viverla, né i nostri genitori né gli amici o altri. Bisognerebbe provare a metterci nelle scarpe delle altre persone per indentificarli, così potremmo capire il valore di noi e degli altri, il nostro valore può arrivare così. Ciò che gli altri pensano di noi, purtroppo, non ci aiuta, noi dobbiamo vivere secondo un nostro stile di vita se no saremmo obbligati a vivere perennemente con una maschera che però ci oscura, insicurezza, bassa autostima.

Pur troppo le critiche degli altri ci lasciano ferite emotive che ci portiamo dentro, ma se riusciamo comunque a farle nostre possono darci il meglio nel nostro stato d’animo. La critica non costruttiva lascia dentro di sé una grande povertà emotiva nel profondo di chi la pronuncia.

Allontanatevi dalla negatività e cercate di stare nel vostro benessere.

Non crediate che compiacere gli altri possa fare sia sano, non preoccupatevi di essere la più intelligente la più fantastica, la più piacevole, perderete troppa energia, se voi state bene sarete bravissime in tutto ciò non è il caso di pensarci.

La vita è la nostra impostiamola nel miglior modo possibile, alcuni ci accompagnano altri fanno finta di stare con noi, altri li incontriamo per caso e scopriamo che sono meglio di tanti altri, ma nessuno di loro ha percorso o sta percorrendo il nostro cammino. L’importante è essere sinceri con noi stessi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...